Home » Psicopatologie » Depressione Postpartum

Depressione Postpartum

Depressione Postpartum - psicologia napoli

Labilità dell’umore e preoccupazione per il benessere del neonato, presenza di gravi ruminazioni o di pensieri deliranti relativi al neonato, spesso presentano grave ansia e anche Attacchi di Panico

Sintomi che sono comuni negli episodi del postpartum, labilità dell’umore e preoccupazione per il benessere del neonato, l’intensità della quale può variare dall’ipercoinvolgimento a veri e propri deliri. La presenza di gravi ruminazioni o di pensieri deliranti relativi al neonato si associa con un rischio di danno al neonato significativamente aumentato.

Gli episodi di alterazione dell’umore ad insorgenza nel postpartum si possono manifestare con o senza manifestazioni psicotiche. L’infanticidio è più spesso associato con gli episodi psicotici postpartum caratterizzati da allucinazioni che ordinano di uccidere il bambino o da deliri di possessione demoniaca del neonato, ma si può verificare anche durante gravi episodi di alterazione dell’umore postpartum privi di deliri o allucinazioni specifici. Le donne che hanno Episodi Depressivi Maggiori nel postpartum spesso presentano grave ansia e anche Attacchi di Panico. Gli atteggiamenti della madre nei confronti del neonato sono molto variabili e possono includere il disinteresse, la paura di rimanere da sole con il neonato o l’iperintrusività che impedisce un adeguato riposo del bambino. È importante distinguere gli episodi di alterazione dell’umore nel postpartum dalla ‘‘baby blues’’ che colpisce fino al 70% delle donne nei 10 giorni successivi al parto e che è transitoria e non compromette il funzionamento. Studi prospettici hanno dimostrato che sintomi di alterazione dell’umore o di ansia durante la gravidanza, così come il ‘‘baby blues’’, aumentano il rischio di un Episodio Depressivo Maggiore nel postpartum.